Crisi durante il successo

Perché succede e come riprendersi

Pubblicato il: 15/11/2022

Intro

Quando non si è felici durante il successo significa che c’è qualcosa che non va.

C’è chi crede che si tratti di una presa di coscienza dei propri mezzi e chi, invece, di semplice sfiducia. 

Non sempre, però, è così.

I motivi che portano una persona a stare male, nonostante il successo, possono essere diversi. 

Dalla paura e l’ansia che questo possa finire da un momento all’altro…

… Al fatto che si sia appena realizzato il sogno di qualcun altro.

E, a proposito di questo, 

vedi, ci sono alcune persone che ottengono il successo che hanno perché sono convinti di volere qualcosa, in modo fortissimo.

Per farti un esempio pratico, conosco tantissimi ragazzi che credono di voler fare “gli avvocati”, “i medici”, “gli ingegneri”, condizionati inconsapevolmente dai sogni dei genitori/amici/telegiornali, e che fanno di tutto per esserlo.

Poi, però, una volta trovato e iniziato il tanto agognato lavoro, diventano infelici e hanno crisi.

👇🏻

Cosa bisognerebbe fare in questi casi?

Il Buddha diceva “se vedi che devi correre, cammina”.

E non è sbagliato né correre né fermarsi.

La cosa importante è solo vedere cosa ti spinge a correre.

Quindi qual è il motivo per cui stai correndo e il motivo per cui stai facendo le cose che fai. 

Se il motivo è un loop

ovvero un condizionamento interno, pensiero negativo o qualcosa che ti costringe inconsciamente a fare quello che stai facendo per via di ansie, paure, desideri o opinioni di altri,

devi eliminarlo, fermarti e ripartire.

Significa che non sei felice e non stai facendo quello che realmente meriti e vuoi, anche se – magari – credi di volerlo. 

Se la tua vita non ti soddisfa a pieno e ogni tua scelta è condizionata 

  • dalle opinioni altrui,
  • dal tg pessimistico,
  • dai sogni dei tuoi genitori,
  • dalle aspettative del tuo compagno,
  • dalla paura di non essere all’altezza o di deludere il mondo…

Allora significa che è giunto il momento di fermarsi.

Fermarti per eliminare tutto il superfluo che ti sta bloccando, rendendoti infelice.

Se ti guardi dentro ed elimini i loop, riuscirai a capire che la vera pace risiede dentro di te e sarà l’unica cosa che ti darà felicità, a prescindere da qualsiasi lavoro e obiettivo raggiunto.

Come?

Non è facile, ma è abbastanza semplice.

Devi sapere che i loop sono circoli viziosi di pensiero-sensazione.

Nel momento in cui si manifestano e ti impediscono di essere, fare e avere ciò che vuoi, vanno ad attivare sensazioni fisiche nel corpo come:

nodo alla gola, oppressione al petto e vuoto allo stomaco.

Queste sensazioni, poi, non fanno altro che alimentare nuovi pensieri negativi che, rafforzati, andranno a limitarti ancora più di prima.

Per eliminarli, basta lavorare sulle sensazioni, perché tutto parte dal corpo.

So che sembra molto astratto, ma, fidati, non lo è.

Qui, infatti, puoi dare un’occhiata all’esercizio che ti dimostra come, lavorando sul corpo, puoi individuare i loop, anche quelli più reconditi, ed eliminarli.

Sai, le persone di successo che hanno successo grazie ai loop, solitamente,  

hanno il loop del 

👇🏻

Bisogno di approvazione

Magari di far contenti mamma e papà, oppure di far vedere che “io ce la posso fare”.

Per portarti un esempio pratico, anche io ero così.

Per esempio, nell’ambito del business, avevo sempre il bisogno di un qualcosa di esterno.

Approvazione ed essere amato per il mio successo in ambito economico e lavorativo.

Infatti, facevo sempre una fatica enorme ad ottenere quei risultati e, alla fine, non riuscivo mai a trovare appagamento. 

Quando il successo è ottenuto per mezzo di un loop, non si riesce comunque ad essere felici.

Questo perché la sensazione di felicità che dà il raggiungimento di quell’obiettivo è solo frutto di un’illusione della mente, ovvero di una convinzione instillata nel tempo.

E questo è quello che porta quelle persone che raggiungono l’apice del successo, poi, a crollare.

 “Ho raggiunto questa roba che era quello che sognavo, dov’è la mia felicità adesso?” 

La felicità sta nel viaggio e nel togliere quel desiderio di approvazione. 

Cioè, devi distruggere, in modo sano ovviamente, tua mamma e il tuo papà.

Devi distruggere il bisogno di accontentare loro, così come gli amici, l’insegnante, la suora, il prete che ti diceva come dovevi essere e tutte quelle altre persone alle quali tu hai dato (e stai dando) la tua energia. 

Nel momento in cui togli tutti i bisogni di essere approvato esternamente, inizi a fare un viaggio con la tua essenza, senza bisogno di nessun tipo di energia.

Quindi diventa bello il viaggio che stai facendo e, in questo viaggio, tu sei già appagato.

Cioè sei già felice nel tuo viaggio. 

Infatti, a tutte le persone che mi chiedono come dovessi sentirmi se dovessi fallire nel trasmettere il metodo della rimozione dei loop, sai come rispondo?

 “È stato bello finché è durato.“

Sto godendo adesso, con o senza quell’obiettivo. 

Quindi se tu vuoi raggiungere un obiettivo e sei mosso da un loop, sappi che, molto probabilmente, lo raggiungerai.

Anzi saranno proprio i loop a fartelo raggiungere.

Perché piuttosto di provare il dolore della delusione, della sofferenza, del fallimento, costruirai anche imperi.

Ma questi saranno comunque destinati a sgretolarsi perché, prima o poi, i loop chiederanno il conto…

E quando chiedono il conto è sempre un conto salato. 

Tantissime volte, ho visto persone con un’estrema forza, e che per me avrebbero conquistato il mondo, crollare.

Alla base di tutto c’è sempre un loop

Quindi, 

Il mio consiglio generale

è sempre quello di capire se ci sono loop che ci impediscono di raggiungere ciò che vogliamo ed eliminarli.

Oppure, vedere se il nostro desiderio di qualcosa è altrettanto un loop, un bisogno di approvazione e se è davvero la nostra mission.

Cioè quello che vogliamo fare da grandi.

Perché quello che vogliamo fare da grandi è una cosa che scopriamo solo togliendo i loop. 

Non c’è nient’altro da fare che questo.

Qui, puoi approfondire come fare e, magari, scoprire qual è la tua vera mission😉

Andrea Magrin

Riuscirai a leggere fino in fondo
o ti fermi in superficie?

Condividi
l'articolo

Lascia il contatto per ricevere maggiori informazioni sul Metodo Magrin

Intro Quando non si è felici durante il successo significa che c’è qualcosa che non va. C’è chi crede che si tratti di una
Intro Qual è il segreto per ottenere il rispetto e la stima di chi ci circonda? Cosa spinge decine, centinaia e migliaia di persone

Non Penso
Dunque Sono

Scopri la tecnica in 6 passi per fermare i pensieri e trasformare i loop in pace assoluta.

Non Penso
Dunque amo

Un percorso di liberazione dall’amore condizionato all’amore incondizionato grazie alla scoperta della tua vera essenza.

Training intensivo di un giorno per accedere al tuo potenziale, realizzare i progetti più importanti, liberarti dai pensieri autolimitanti e riuscire ad affrontare ogni situazione a tuo vantaggio.